Parodontite e sanguinamento gengive: molti italiani non sanno di soffrirne

DD_daldentista_sanguinamento gengive parodontiteAvete mai visto sanguinare le vostre gengive mentre vi lavate i denti? Le sentite gonfie e irritate, ma ci siete talmente abituati da non farci più caso? Molto male! Potreste essere affetti da parodontite e non saperlo!

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha fatto delle ricerche da cui è emerso che la parodontite, malattia del tessuto che sostiene i denti, sta mettendo a rischio non solo la salute orale dei cittadini, ma anche la qualità della vita e i rapporti sociali.

La parodontite infatti comporta problematiche sociali come assenza dal lavoro, da scuola, costi per le cure e per la protesizzazione (se trascurata, questa malattia favorisce l’edentulia, ovvero la perdita dei denti).

E’ stato calcolato che si potrebbe risparmiare fino a un miliardo di euro all’anno, se gli italiani ponessero maggior cura ed attenzione alla sintomatologia orale. Solo in Italia ci sono circa 20 milioni di persone over-35 che hanno a che fare quotidianamente con gengive sanguinanti o dolenti e che sottovalutano la cosa, ritenendola parte “normale” della propria igiene orale. Tutto ciò porta molti pazienti ad essere completamente ignari di essere affetti da parodontite, rimandando così le visite dal dentista e la cura di questa importante patologia.

Il campanello d’allarme par il paziente deve essere il sanguinamento gengive. In questo caso, lo spazzolamento e le altre azioni legate all’igiene quotidiana possono già non essere più sufficienti.

E’ fondamentale allora rivolgersi il prima possibile al proprio dentista di fiducia, che sarà in grado di fornire le cure adeguate e mirate alla singola situazione: ogni caso ha caratteristiche diverse che devono essere individuate per garantire le cure più efficaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici + tredici =